“…Jean-louis Domech progettò la luce Standard nel 1951 per dotare di luce le postazioni di lavoro del proprio impianto industriale. Il braccio articolato della luce, la base di serraggio e la costruzione così robusta la rendevano ideale per l’ambiente dell’officina. Si dimostrò così di successo che nel 1953 Domecq fondò la società Jieldé (il nome deriva dalle sue iniziali) per produrre in serie sia modelli da tavolo che da pavimento con una varietà di basi e con uno o tre bracci in diversi punti…”

Pubblicazione: 1000 lights- TASCHEN – pag. 264